Pane di grano duro

Ingredienti per circa 800 g
Farina di grano duro toscano Molino Borgioli – 600 g
Lievito di birra fresco – 10 g
Acqua tiepida – 400 g
Sale – 15 g
Malto o miele – 1 cucchiaino

Preparazione
Sciogliere il lievito in un po’ d’acqua, sottraendola al totale da utilizzare. Versare il liquido in una ciotola abbastanza capiente e aggiungere la farina di grano duro, il malto o il miele e, un po’ per volta, l’acqua (tenendone da parte un po’ per sciogliervi il sale). Iniziare a mescolare con un cucchiaio di legno: non appena l’acqua si sarà un po’ assorbita, rovesciare l’impasto sulla spianatoia infarinata e iniziare a impastare. Continuare energicamente per una ventina di minuti o in alternativa impastare nella planetaria per circa 10 minuti e aggiungere il sale disciolto nell’acqua tenuta da parte.
Mettere l’impasto a lievitare in una ciotola unta d’olio coperta da uno strofinaccio e lasciarlo fino a quando non sia raddoppiato di volume (tempo occorrente circa un’ora e mezza). Trascorso il tempo di lievitazione, rovesciare il pane su una teglia foderata di carta da forno e formare la pagnotta dandole una forma tondeggiante. Coprire di nuovo e lasciare riposare la pagnotta per circa un’ora e mezza.
Prima di infornare, praticare con un coltello dei tagli sulla superficie superiore della pagnotta e cuocere in forno ventilato a 200° per quindici minuti. Abbassate quindi la temperatura a 180° circa e cuocere ancora per 25 minuti e comunque fino a completa cottura. Quando appare ben colorito il pane è pronto. Mettere il pane su una griglia e farlo raffreddare prima di affettarlo.

Lascia un commento